Che cosa è la SEM?

Introduzione alla SEM

Cos'è la SEM, definizione e significato

SEM significa Search Engine Marketing, ed indica tutti i processi di Web Marketing che hanno il compito di spingere gli utenti all’interno del proprio sito durante la navigazione sui motori di ricerca.

Fino a qualche decennio fa’, la SEM si identificava con  la SEO e la SEA ( Search Engine Advertising), oggi invece la SEO ha acquisito una netta separazione, configurandosi come una una vera e propria disciplina a sé stante.

Cos'è la SEA?

L’acronimo si identifica con tutte quelle azioni attivate al fine di promuovere a pagamento il proprio sito sui motori di ricerca. Come già spiegato nell’articolo cos’è la SEO, la SEA opera tramite un sistema di advertising ad asta, che ha il compito di posizionare il sito più in alto possibile sui motori di ricerca.

Differenza tra SEO e SEM. 

Entrambe le discipline hanno lo stesso fine: canalizzare utenti qualificati sul proprio sito. La differenza è essenzialmente costituita dal metodo.

Tool utilizzati: Per la SEM si utilizzano maggiormente strumenti esterni, come le Goggle Ads, o qualsiasi altra piattaforma di advertising;  per la SEO gli specialisti utilizzano principalmente la piattaforma Wordpress, o qualsiasi altro CMS, ossia il programma utilizzato per far funzionare il sito.

Tempo: Per scalare sui motori di ricerca attraverso la SEM le variabili da considerare sono la spesa sostenuta e la pertinenza dell’annuncio rispetto al settore di appartenenza; se si trova il giusto equilibrio i risultati possono arrivare già nel breve termine. Al contrario la SEO richiede un investimento di tempo decisamente più lungo per ottenere risultati soddisfacenti, ma una volta raggiunti possono garantire un traffico molto qualificato.

Costo: come anticipato con la descrizione del sistema ad aste, la SEM presuppone una spesa per accaparrarsi il traffico, tramite il sistema di CPC ( costo per click), in cui si paga solo se l’utente clicca effettivamente sul link dell’annuncio. Al contrario la SEO non presuppone un costo per l’advertising.

SEM, perché è importante?

La SEM è molto importante per le aziende che vogliono raggiungere una buona visibilità online.

I motori di ricerca, sono la prima cosa che un utente utilizza per trovare ciò di cui ha bisogno, essere in prima pagina per il pubblico specificamente interessato al proprio prodotto/ servizio, è determinante, oggi più che mai. Dall’altra parte una campagna di advertising non supportata da un sito all’altezza, può rivelarsi un grande flop, dunque neanche questa componente deve essere tralasciata.

Strategia SEM

SEO e SEM non sono strategie separate, bensì integrate! Sicuramento si tratta di un lavoro complesso, ma che può portare a grandi risultati. Un modo per agire in tal senso può essere quello di fare advertising su alcune parole ed ottimizzare il sito per altre.

Definite un budget e monitorate le campagne in modo aggiustare la spesa in base ai risultati ottenuti ed al ROI.

Infine è essenziale stabile un limite temporale, stabilendo in quanto tempo si vogliono raggiungere i risultati e cercando di capire qual è il periodo ottimale per alzare il budget e quale per diminuirlo.

Tutto bellissimo, ma come si fa la SEM?

Attraverso Google Adwords, che infatti troverai collegato ai nostri servizi, in base al motore di ricerca di Google, ma esistono altre piattaforme maggiormente utilizzate in altri paesi come come Bing, Yandex , ognuna con la propria piattaforma di advertising. 

Per capire come fare la SEM, parleremo di Google Adwords, esplicando le tre campagne possibili:

Campagne rete video–  le quali danno la possibilità di di far comparire annunci video sulla rete YouTube o attraverso altri siti in partnership con Google.

Campagne Rete Display– rende il vostro sito visibile su su piattaforme terze, ovvero su altri portali che sono affiliati ad Adsense. In questo modo il nostro sito comparirà sotto forma di banner o display su un sito, che tratterà prodotti/ servizi simili.

Campagne di rete di ricerca– senza dubbio si tratta della strategia maggiormente utilizzata. Sono campagne basate sulla ricerca delle parole chiave da parte degli utenti. Compariremo in alto nelle serp quando un potenziale cliente digita una determinata parola chiave. Ovviamente per iniziare una campagna di questo tipo, è necessario fare un approfondita ricerca delle Keywords relative al proprio settore, sfruttando possibilmente software dedicati.

Conclusioni

Scegliere di attivare una campagna SEM per il proprio sito è diventato ormai imprescindibile per le aziende che vogliono ottenere risultati per il proprio sito o tanto più se si tratta di dare la giusta visibilità ad un e-commerce.

Non solo, come più volte sottolineato l’operatività corretta è quella di di integrare una strategia SEM con una strategia SEO. Infatti solo unendo i due canali si potrà convincere Google della bontà del proprio sito, inclusa la user experience.

Inoltre, una cosa fondamentale per la riuscita delle proprie campagne è il monitoraggio, ma su quest’argomento dedicheremo il giusto spazio nei prossimi articoli.

Grazie,

Il team Mad innovation