Data pubblicazione: 28-03-2023



In questo articolo scoprirai cosa sono le Google Ads, come funzionano e quali sono i vantaggi che possono dare alla tua azienda. Infatti, creare campagne Google Ads non è facile, ma seguire i nostri passaggi potrebbe aiutarti!  

Prima di tutto, è importante dare una definizione di Google Ads e capire che cos’è. Google Ads (Adwords), messo a disposizione da Google, è una piattaforma pubblicitaria online che permette alle aziende di creare annunci personalizzati e di mostrare questi annunci alle persone che cercano prodotti o servizi simili a quelli offerti da te. 

In questo articolo, esploreremo in modo semplice come funzionano le Google Ads e perché è importante usarle per la tua attività. 

Google Ads è una piattaforma Pay-Per-Click (PPC) e ciò ti permette di pagare solo se un visitatore clicca sul tuo annuncio. In questo senso, voi inserzionisti potrete raggiungere il pubblico in due modi differenti: nel primo caso utilizzando una campagna sulla Rete di Ricerca, nel secondo caso basandovi su una Rete Display di Google. Nelle prossime settimane analizzeremo anche questi due metodi, ma per ora, concentriamoci sulle Google Ads più in generale.   

1. Come funziona Google Ads
2. Quali sono i vantaggi di usare Google Ads?
3. Alcuni consigli su come creare una campagna Google Ads
4. Come si determina il ranking dell'annuncio Google Ads?
5. Conclusioni

1. Come funziona Google Ads


Dopo aver spiegato che cosa sono le Google Ads, è necessario capire come funzionano. Magari non ci avete mai pensato, ma in realtà tutti noi siamo entrati in contatto con aziende che usavano Google Ads. Infatti, questa piattaforma si basa su un sistema di aste in cui gli inserzionisti gareggiano per ottenere la migliore posizione nei risultati di ricerca di Google. 

Per partecipare a queste aste, devi creare un annuncio che risponde alle esigenze dei consumatori o dei possibili clienti, scegliendo le parole chiave migliori per far si che il tuo annuncio compaia nei risultati di ricerca. Quando un utente digita una cosa qualsiasi sul query di ricerca, in pochissimi secondi vengono mostrate migliaia di offerte diverse relative a quella determinata cosa. 

Ma come si fa quindi per posizionarsi nei primi risultati? Creando una campagna Google Ads, facendo attenzione agli obiettivi, alle parole chiave e tanti altri fattori. In altre parole, è quindi lo strumento che non deve mai mancare nel budget di comunicazione di una qualsiasi azienda che voglia utilizzare il proprio sito web per raggiungere gli scopi aziendali.

2. Quali sono i vantaggi di usare Google Ads?


Sicuramente utilizzare Google Ads porta diversi vantaggi, primo tra tutti ti permette di posizionare il tuo brand o la tua azienda nella memoria dell’utente. Inoltri porta diversi vantaggi, ad esempio:


Infine, Google Ads ti permette di influenzare in qualche modo la decisione di acquisto, ti consente di ottimizzare un sito web in modo più semplice rispetto alla SEO e così anche di scalare la SERP.

3. Alcuni consigli su come creare una campagna Google Ads



4. Come si determina il ranking dell'annuncio Google Ads?


Il ranking dell’annuncio è determinato da cinque fattori:

  1. L’offerta: quando imposti l’offerta indichi a Google ADS (AdWords) l’importo massimo che sei disposto a spendere per un clic sul tuo annuncio. Questo se la campagna ha una strategia di offerta in PPC (Pay per Click). L’importo effettivo che si spenderà è spesso inferiore, ma è sempre possibile modificarlo, oppure decidere di sospendere o cancellare definitivamente l’annuncio.

  2. La qualità dei tuoi annunci e della pagina di destinazione: Google Ads si concentra molto sulla qualità e utilità del tuo annuncio e del tuo sito web o landing page. La valutazione dell’annuncio la puoi trovare nel punteggio di qualità di Google Ads. Infatti, il punteggio di qualità va tenuto in considerazione al fine di capire se le parole chiave sono state scelte correttamente o vanno modificate. 

  3. Soglie minime del ranking dell’annuncio: come abbiamo detto Google Ads tiene molto alla qualità del tuo annuncio. Ci sono infatti delle soglie minime che l’annuncio deve soddisfare per essere visualizzato in una determinata posizione. Se il tuo annuncio non viene visualizzato, significa che è di bassa qualità, o che le parole chiave non sono corrette. 

  4. Contesto di ricerca: per calcolare il corretto ranking dell’annuncio, Google Ads analizza i termini di ricerca inseriti dall’utente, insieme alla posizione geografica al momento della ricerca, il tipo di dispositivo utilizzato, gli altri annunci e risultati di ricerca visualizzati nella pagina.

  5. L’impatto previsto delle estensioni annuncio e di altri formati di annuncio: quando crei un annuncio Google Ads, puoi aggiungere informazioni supplementari, ad esempio il numero di telefono, o link a pagine specifiche del tuo sito. Queste sono le estensioni annuncio. Google Ads valuta l’impatto delle estensioni e di altri formati dell’annuncio da te utilizzati.

5. Conclusioni

In conclusione, in un mondo così competitivo come quello in cui viviamo, caratterizzato da tantissime offerte per ogni tipo di domanda, possiamo definire Google Ads come uno strumento fondamentale da considerare nella tua campagna di marketing. Inoltre, la certificazione di Google Ads è gratuita e ti dà la possibilità di organizzare le lezioni in base alla tua disponibilità!

Se vuoi saperne di più sul funzionamento e sui vantaggi di Google Ads legati alla tua azienda, contattaci oggi stesso per una consulenza!

A presto, Anna, Francesca, Astrid